How I…Pulisco i miei pennelli per il trucco

Usare i pennelli per truccarsi è una figata, pulirli un po’ meno.
Oggi voglio condividere un metodo facile e indolore per farli tornare quasi come nuovi.

How I

Penso (spero) sappiate già quanto sia importante la pulizia dei vostri pennelli per il trucco: dopo un po’ di tempo le setole diventano dei piccoli luna park per i batteri, i quali possono causare brufoletti e irritazioni; dare una pulita generale aiuta ad evitare questi fastidiosi inconvenienti (dovendo rimediare con chili di correttore) e a prolungare la vita dei pennelli stessi (quando poi si tratta di pennelli costosi la speranza è di sicuro quella di farli durare il più possibile).

Ho scoperto questo metodo qualche tempo fa ma solo la settimana scorsa mi sono decisa a provarlo e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta. La “ricetta” è della splendida Michelle Phan, che spiega il procedimento passo passo in questo post.

COS’È?

Sostanzialmente si tratta di preparare un intruglio a base di detersivo per piatti e olio d’oliva e utilizzarlo come shampoo per le setole dei pennelli; finora avevo sempre lavato i miei pennelli con shampoo per bambini o sapone intimo ma ho l’impressione che la combo detersivo+olio dia risultati migliori.

COME SI FA?

  1. unire in un piatto 2 parti di detersivo con 1 e 1/2 di olio extravergine d’oliva;
  2. con movimenti circolari intingere il pennello nella mistura (il pennello comincerà a rilasciare un po’ di trucco);
  3. “spennellare” il palmo della mano, in questo modo le setole cominceranno a liberarsi del trucco e dello shampoo;
  4. risciacquare il pennello con acqua TIEPIDA, finché l’acqua di risciacquo non risulta limpida (mai e dico mai usare l’acqua calda, non solo le setole rischiano di risentirne ma la colla che tiene insieme il pennello si scioglie e prima o poi ve lo ritrovate a pezzi)
  5. appoggiare il pennello pulito su della carta da cucina e procedere a pulire tutti gli altri (sì, ci vorrà un po’ di tempo);
  6. una volta lavati tutti, asciugarli leggermente e delicatamente con un altro foglio di carta da cucina cercando di far loro riprendere la forma originale (cosa molto molto importante);
  7. l’asciugatura: io lascio i miei pennelli ad asciugare appoggiati sul bordo del tavolo, con il manico appoggiato sulla superficie del tavolo e la parte con le setole penzolante nel nulla; in questo modo le setole non si appiattiscono e il pennello rimane della forma giusta.

Fatto.

Questo lavoraccio dello shampoo lo faccio almeno 1 o 2 volte al mese mentre più di frequente pulisco i pennelli con un prodotto spray antibatterico (questo), cosa che mi permette anche di usare lo stesso pennello con colori diversi.

E voi cosa usate per pulire i vostri pennelli da trucco?
Avete qualche altro metodo fatto in casa da condividere?
Raccontatemelo nei commenti qui sotto!


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Tumblr
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

   


2 pensieri su “How I…Pulisco i miei pennelli per il trucco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *